Divieto di associazione: le leggi repressive anti-napoleoniche contro il sindacalismo

Divieto di associazione: le leggi repressive anti-napoleoniche contro il sindacalismo

L’organizzarsi dei lavoratori britannici in sindacati per reagire agli sconvolgimenti portati dalla rivoluzione industriale fu ritardato e reso molto difficile nei primi anni dell’Ottocento dai limiti e divieti posti con leggi speciali all’associazionismo, soprattutto quello dei lavoratori, motivati dall’emergenza delle guerre napoleoniche.

Istituto Studi Sindacali Italo Viglianesi – Mostra storica del sindacalismo riformista italiano/3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *