Alla c.a. del/della Direttore/Direttrice

Gentilissimo/a,

Il Museo Nazionale Etrusco di Villa GiuliaWikimedia Italia e EneganART sono lieti di invitarla alla conferenza stampa inaugurale della mostra Opera Libera.

L'evento si terrà martedì 4 luglio a partire dalle ore 10.30 presso la Sala della Fortuna del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

Seguirà la tavola rotonda "Il valore e l'eredità culturale per la società. Il libero riuso della fotografia oltre il tabù del lucro" alla presenza di rappresentanti del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, la Presidentessa di AIB Rosa Maiello e ICOM.

L’occasione è propizia per presentare il protocollo di intesa biennale con cui AIB e Wikimedia Italia si impegnano a collaborare per promuovere il sapere libero nelle biblioteche italiane e tra gli addetti del settore. In virtù del protocollo siglato le due Associazioni si impegnano a lavorare insieme alla promozione di iniziative che incoraggino la diffusione con licenze aperte e il libero riutilizzo delle opere digitalizzate delle biblioteche italiane.

La mostra Opera Libera raccoglie diversi nuclei di opere che nascono dalla partecipazione attiva degli utenti in una riscoperta del patrimonio artistico, culturale e archeologico come bene appartenente a tutti. Le fotografie esposte sono il risultato di tre differenti iniziative: Wiki Loves MonumentsConnected Open Heritage e il concorso di arte contemporanea EneganART.

Alla base di questi lavori sta il concetto comune di opera libera, intesa sia come contenuto svincolato da limitazioni e licenze, sia come bene culturale fisicamente fruibile da parte di chiunque e liberamente riproducibile.

La mostra Opera Libera è stata concepita appositamente per dialogare con la collezione del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. In occasione dell’esposizione torneranno finalmente ad essere esposti in museo i 27 pezzi della preziosa raccolta di gioielli nota come “Ori Castellani”, oggetto di un clamoroso furto nel 2013 e di un altrettanto clamoroso recupero avvenuto nel 2016 a opera del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale.

Il programma dell'evento è allegato al presente messaggio.

Ingresso gratuito, posti limitati. Per confermare la sua presenza, la preghiamo di iscriversi sulla pagina Eventbrite a questo link.

Sperando vivamente di incontrarla di persona in occasione dell’evento, colgo l’occasione per porgerle i miei più cordiali saluti.

--

Paolo Brambilla 
Project Manager GLAM 
Wikimedia Italia - Associazione per la diffusione della conoscenza libera 
Via Bergognone 34 - 20144 Milano 
Tel. 039.5962256 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | www.wikimedia.it

Allegato Evento

Appuntamenti, Comunicati Stampa, Novità & Servizi

Appuntamenti suggeriti dall'Istituto Studi Sindacali

Martedì 9 Maggio 2017

L’Istituto di Studi Sindacali Italo Viglianesi partecipa insieme alla Fondazione Brodolini e alla Fondazione Di Vittorio ad una ricerca sull’esperienza della Federazione Unitaria Cgil-Cisl-Uil 1972-1984. Il punto di partenza di questo lavoro è il convegno che si terrà domani, martedì 9 maggio 2017, ore 9.30, presso la Facoltà di Economia dell’Università La Sapienza.

Il convegno si svolgerà in due sessioni: la mattina con le relazioni su aspetti specifici che hanno caratterizzato la fine degli anni ’60; il pomeriggio si confronteranno tre segretari confederali, tra cui il nostro Domenico Proietti, con Giorgio Benvenuto, protagonista di quegli anni. In allegato, la locandina dell’iniziativa. Fraterni saluti.

Il Presidente dell’ISS

Roberto Campo

Comunicati Stampa dall'Istituto Studi Sindacali

Nuovo Comunicato

Nessun nuovo comunicato al momento, torna presto a visitarci. Grazie

Novità dall'Istituto Studi Sindacali

Novità

Nessun novità al momento, torna presto a visitarci. Grazie

Servizi dall'Istituto Studi Sindacali

Nuovo Servizio

Nessun nuovo Servizio al momento, torna presto a visitarci. Grazie